shopping_a_milano

Dove cercare i saldi d’estate a Milano

Per tutti gli amanti dello shopping, l’estate è un periodo propizio per visitare Milano, la città della moda e delle grandi sfilate. I saldi, infatti, sono iniziati il 7 luglio e durano fino a settembre. Dove andare?

Si può cominciare dal Quadrilatero della moda, celebre per la presenza dei più importanti stilisti a livello internazionale e delimitato da via Montenapoleone, via Manzoni, via della Spiga e via Venezia. Via Montenapoleone è sicuramente la più strada più famosa, divenuta, nel tempo, un simbolo della moda nel mondo, per via delle vetrine eleganti, del lusso e delle auto sportive parcheggiate nei pressi dei negozi. Versace, Missoni e Valentino sono solo alcune delle grandi firme presenti nella via, che non si limita alla moda, ma spazia anche dai gioielli preziosi agli orologi di marca. Lusso ed eleganza continuano nelle altre vie del “Quadrilatero della moda”, come Via della Spiga, che ospita le boutique e gli atelier, tra gli altri, di Cavalli, Prada, Moschino e Dolce & Gabbana. Nel “Quadrilatero” si possono anche ammirare palazzi di rara bellezza, come gli edifici di forma neoclassica di Via Manzoni o come, in Via Sant’Andrea, il settecentesco Palazzo Morando, che ospita gli abiti, i tessuti e gli accessori conservati un tempo nelle Civiche Raccolte d’Arte Applicata del Castello Sforzesco.

Uscendo dal “Quadrilatero”, i prezzi si fanno più accessibili e si aprono alcuni centri nevralgici dello shopping milanese. Una delle strade più battute è Corso Vittorio Emanuele II, la via che da Piazza Duomo raggiunge Piazza San Babila e che offre una vasta scelta per l’abbigliamento: dalle firme come Furla alle catene come Zara e Oysho, che presentano soluzioni trendy e low cost. Dal Duomo parte anche Via Torino, altra importante arteria commerciale: un tempo scenario di botteghe artigianali, oggi è, specialmente, dedicata a un pubblico giovanile.

Allontanandosi dal cuore del centro di Milano, un’altra meta bazzicatissima per lo shopping è Corso Buenos Aires, dove si trova di tutto: abiti, pantaloni, scarpe, occhiali, libri, gioielli e articoli sportivi. La scelta è, dunque, ampissima, come dimostra, anche, la presenza di numerose marche conosciute, come Sisley, Sergio Tacchini, Timberland, Furla e Benetton.

Per chi cerca negozi e boutique originali e alternativi, l’ideale è, invece, la zona attorno a Piazza Ticinese, che affianca a proposte classiche vestiti vintage, prodotti etnici, accessori sporty chic e una varietà di offerte da scoprire.

Infine, vale la pena fare in una delle aree più vitali della città, la zona di Via Savona, Via Tortona e Via Bergognone, contraddistinta da edifici di ferro e mattoni, finestroni e lucernari. Qui, si succedono loft, showroom, atelier, laboratori creativi, studi fotografici e, ormai tendenza consolidata, i temporary shop, negozi aperti per un breve periodo.

Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

The following two tabs change content below.
Sono una Web Content Editor freelance. Mi occupo di contenuti per i media (TV e Web) dal 2000. Dopo aver lavorato per alcuni anni in redazioni di società di produzione televisiva e Web Agency, ho deciso di spiccare il volo con un’attività tutta mia. Le mie più grandi passioni oltre l'ecologia? Il Web, la scrittura e la Spagna.

Ultimi post di Evelyn Baleani (vedi tutti)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *