Genesi: molto più di una semplice mostra

Ancora pochi giorni per visionare una delle mostre più intense e stimolanti della stagione espositiva 2014 del Palazzo della Ragione di Milano, il rinomato spazio espositivo dedicato all’universo dell’ottava arte. Si tratta di “Genesi”, l’affascinante progetto fotografico dell’artista brasiliano Sebastião Salgado, le cui tematiche si inseriscono perfettamente nel quadro introduttivo dell’Expo 2015.

“Ho sempre fotografato una sola specie: noi uomini. Con massimo rispetto mi sono avvicinato alle altre specie, animali, vegetali, minerali e ho compreso che tutto ciò che esiste di utile, di importante, di essenziale nel nostro mondo, esisteva già in un tempo anche lontano. Nelle società così dette primitive esisteva già un’idea di solidarietà, di società, di amore”.

Con queste parole, e con un pathos che lascia trapelare una grande umanità, Sebastião Salgado ha presentato questa meravigliosa esposizione, che si consiglia caldamente di non lasciarsi scappare. Infatti “Genesi” va ben oltre il concetto di mostra fotografica, in quanto rappresenta un progetto ricco di spiritualità, che si fa portatore di una grande speranza nei confronti della Terra e dei suoi abitanti. Gli scatti esposti raccontano un viaggio in giro per il mondo di ben 8 anni, durante i quali il fotografo brasiliano è andato alla ricerca della “bellezza” intesa nella sua accezione più profonda, catturando la poesia che si nasconde dietro la biodiversità delle zone più incontaminate del pianeta. Ad attendervi, 245 suggestive immagini in bianco e nero, suddivise in 5 sezioni principali: il Pianeta Sud, i santuari della natura, l’Africa, il grande Nord, l’Amazzonia, il Pantanal, la pianura alluvionale sudamericana.

Mostra Salgado a Milano

“Abbiamo fatto una ricerca e abbiamo fatto una scoperta molto interessante: circa il 46% del mondo è ancora come il giorno della genesi” ha affermato l’artista, offrendo il suo splendido lavoro come preziosa testimonianza di un’altrettanto preziosa verità. Il suo obiettivo principale è quello di esortare tutti a dare più importanza a questo immenso tesoro e a preservarlo per le future generazioni.

Info pratiche
La mostra è visionabile solo fino al 2 novembre 2014: chi arriva da fuori e ha bisogno di prenotare un hotel a Milano può sbrigare le procedure di prenotazione on line, aiutandosi con il motore di ricerca di Venere.com/it/, che, oltre ad essere pratico e intuitivo, consente di individuare velocemente la tipologia di alloggio ricercata nella zona della città di maggiore gradimento. Per andare sul sicuro, potete prenotare on line anche il biglietto per la mostra, andando a questo indirizzo, mentre a questo link troverete tutte le informazioni per raggiungere la location.

The following two tabs change content below.
Sono una Web Content Editor freelance. Mi occupo di contenuti per i media (TV e Web) dal 2000. Dopo aver lavorato per alcuni anni in redazioni di società di produzione televisiva e Web Agency, ho deciso di spiccare il volo con un’attività tutta mia. Le mie più grandi passioni oltre l'ecologia? Il Web, la scrittura e la Spagna.

Ultimi post di Evelyn Baleani (vedi tutti)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *